Barletta

 

IL PALAZZO DE LA MARRA

 

Palazzo de la Marra, la facciata

La facciata del palazzo de la Marra su via Cialdini

Il Palazzo sorge sull’antica ruga Carrotiarum, costruito sui ruderi di un antico maniero gotico. Nel 1500 appartenne alla ricca famiglia degli Orsini, che iniziarono i primi restauri dello stabile. Solo nel 1633 sarà acquistato dalla famiglia De la Marra, una delle più potenti e antiche famiglie nobili di Barletta, che gli conferì il maestoso aspetto attuale.

Unico esempio di barocco leccese nel Nord Barese, la facciata è caratterizzata dal monumentale portone e dall’elegante balconata a due luci, riccamente decorata da mascheroni, putti alati, figure zoomorfe e mitologiche. In alto è possibile ammirare lo stemma della famiglia. il palazzo si presenta come un edificio a tre piani: il primo piano spesso ospita importanti mostre periodiche, al secondo piano c'e' la collezione del celebre pittore barlettano, Giuseppe De Nittis.

Palazzo de la Marra, loggiato posteriore

Loggiato posteriore del Palazzo de la Marra

 

Palazzo de la Marra, atrio interno

L'atrio interno del palazzo

Decorazioni interne

Affreschi


La splendida balconata del palazzo de la Marra

La splendida balconata del palazzo de la Marra