Il Notiziario della Proloco e Canne della Battaglia

 

NOSTALGIA DI BARLETTA, dedicato a Vincenzo e Rino

(20 agosto 2010)

 

Vincenzo ilgrande e Gino Vitrani
Vincenzo Il Grande e Gino Vitrani, presidente della Proloco

Via Marino Bruno, abitazione di Rino Montenegro
Via Marino Bruno, l'abitazione natale di Rino Montenegro

Little Italy a New York
Little Italy a New York, il quartiere italiano

il tango argentino
Il famoso tango argentino

Buenos Aires
Veduta panoramica della bellissima città argentina di Buenos Aires

Sono moltissimi gli italiani che hanno lasciato il proprio paese per cercare lavoro in ogni parte del mondo.

 

C'è chi è stato più fortunato a trovarlo vicino, vale a dire Torino, Milano, in pratica in Italia. C'è invece chi lo ha trovato in Germania, Francia, Belgio, Olanda, Inghilterra. C'è chi è stato attratto dal fascino "americano" come Cristoforo Colombo e il nostro amico Vincenzo Il Grande, mentre Gaetano Montenegro è stato attratto dal fascino del tango ed è andato in Argentina.

 

Potrei stare ad elencare ancora moltissimi barlettani che hanno lasciato con grande nostalgia il nostro beneamato paese per cercare fortuna oltreoceano.

 

Il caso di Vincenzo. Grazie alle nuove tecnologie come internet, un bel giorno di circa un anno fa (agosto 2009), mi giunse una e-mail dove mi salutava dicendomi "Sono un amico tuo barlettano, ti saluto da New York, mi chiamo Vincenzo Il Grande, sono nato sotto il campanile di Santa Maria. Io vedo Barletta sul sito della proloco Barletta, rispondi ad un barlettano in America!".

 

Devo dire con grande meraviglia di non aver in quel momento ricordato un amico di nome e cognome simile; onestamente, per mancanza di tempo, non gli risposi subito. Nel frattempo mi giunse la seconda e-mail, dove in breve mi diceva: "Non vuoi conoscere un barlettano d'America? Ti saluto, ciao". Confesso che l'emozione che mi prese fu talmente forte che ebbi alcuni momenti di sconforto nel pensare a quest'uomo che voleva parlare con me per sentirsi a Barletta. Immediatamente risposi ai suoi messaggi. Con poche frasi gli feci sentire le parole di un barlettano dicendogli: "Ciao Vincenzo, sono Gino e ti abbraccio fraternamente, proprio stamattina sono stato sotto il campanile dove tu sei nato, ciao a presto". La sua risposta fu immediata, mentre io gli rispondevo via e-mail, verso le 21, lui mi scriveva da New York alle ore 14 circa (ora americana). Da questi scambi passarono circa 3 mesi.

 

Un bel giorno mi sento chiamare al telefono: "Sono Vincenzo". Non volevo credere alle mie orecchie, Era lui che venne a Barletta perché mi disse "Non riuscivo più a stare lontano dal campanile di Santa Maria dopo circa 60 anni". Queste parole me le disse piangendo di gioia.

 

Con tutto il rispetto, con l'amico Rino Montenegro, simpaticissimo  barlettano, nato in via Marino Bruno (pieno centro storico) e residente in Argentina, ci siamo sentiti via internet. Ci ha contattati perché ha molta nostalgia della città di Eraclio. Gli inviai molte foto, tra cui quelle fatte proprio allo stabile dove circa 80 anni fa nacque e visse i primi anni della sua vita. L'emozione fu forte, mi scrisse parole bellissime di ringraziamento. La stessa figlia mi ringraziò dicendo che feci felice un uomo di circa 80 anni che pianse di gioia per giorni a guardare le foto di casa sua, ricordando la sua bella infanzia a Barletta.

 

A differenza di Vincenzo Il Grande (con il quale ci siamo conosciuti e anche fotografati nella sede della Proloco assieme alla sua bellissima moglie Marianne), con Rino Montenegro non ci siamo conosciuti, ma soltanto scritti via e-mail. L'augurio che ci facciamo, se Dio vorrà,  è quello di incontrarci tutti i barlettani nel mondo a Barletta. Colgo appunto l'occasione tramite questo breve comunicato, di aprire già da subito una rubrica per comunicare e prendere in seria considerazione un raduno a Barletta di pugliesi nel mondo, evento coordinato dallo staff straordinario della www.prolocobarletta.it  presieduto anche dai primi cittadini di Barletta, Andria e Trani. Pertanto cerchiamo tutti assieme di divulgare questa mia grande idea. La data la stabiliremo presto ed insieme.

 

Un forte abbraccio ai barlettani ed emigrati italiani nel mondo!!!!

 

contatti Proloco
commenta

Presidente della Proloco Barletta
e Canne della Battaglia
Gino Vitrani

torna al notiziario